Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Comunicazione e Team Building: Corso di formazione per i dipendenti della Comunità Ebraica di Roma

    La Comunità Ebraica di Roma ha dato il via ad un corso di Comunicazione indirizzato ai propri dipendenti, per far fronte al cambiamento della società che richiede nuove capacità e competenze. Un primo gradino, al quale si spera seguano altri momenti di formazione. Il corso, finanziato da EFI (Educating For Impact), sarà guidato da Irene Bertucci, Presidente di Eidos Communication ed esperta di comunicazione, e si articolerà in tre giornate vertendo su temi specifici della comunicazione, come il linguaggio verbale e non, l’ascolto attivo e perfino la neuroscienza, per comprendere le modalità di funzionamento del proprio cervello predittivo.

    “Investire nella formazione del nostro personale costruendo dei momenti comuni di riflessione attorno a tematiche che nel mondo del lavoro oggi diventano necessarie – ha detto la Presidente CER, Ruth Dureghello – Costruire relazioni interne, team building, project management. È una modalità per interagire, e valorizzare la nostra comunità”.

     

    “La comunicazione è il primo momento, l’attività base da cui partire, per creare un clima di competenze e conoscenze condivise – è scritto nella brochure di presentazione del corso – Un codice comune che limiti i fraintendimenti ed esalti le diversità del singolo, così come il suo contributo al gruppo. In questo modo si genera benessere sia a livello individuale, sia a livello organizzativo”.

     

    Un progetto per stare al passo col progresso, utile allo sviluppo delle proprie strutture e ad impedire che qualcuno resti indietro. Un investimento per il futuro.

    CONDIVIDI SU: