Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Eletta la nuova giunta della comunità di Roma

    Dopo il risultato delle elezioni dello scorso 18 giugno che non avevano delineato una maggioranza netta, le diverse liste hanno trovato un accordo per formare una giunta unitaria. 

    Sono così state confermate le richieste del neo presidente Victor Fadlun di procedere uniti. 

     

    Il primo passaggio della seduta del consiglio ha visto l’elezione di Alberto Moresco (Per Israele) a coordinatore del consiglio stesso, con invito permanente in giunta.

     

    Poi è stato il momento dell’annuncio della nuova Giunta e dei relativi assessorati. 

     

    La Giunta sarà formata da 4 membri di Dor Va dor, 3 di Per Israele, 2 di HaBait. Per garantire massima collegialità ci sarà una rotazione e dopo i primi due anni vi sarà uno “scambio” tra Per Israele e Dor va dor, che hanno lo stesso numero di consiglieri (10). Inoltre, per la lista in minoranza ci sarà un invitato permanente senza diritto di voto. Per il primo biennio Per Israele ha designato Ruben Benigno. 

     

    Questi gli assessorati in giunta:

     

    Presidente – Victor Fadlun 

    Vicepresidente – Antonella Di Castro 

    Culto – Uri Bahbout

    Politiche educative – scuola Daniela Debach

    Rapporti Istituzionali e Ospedale – Alessandro Luzon

    Comunicazione – Raffaele Rubin

    Memoria – Daniele Regard

    Welfare – Piero Bonfiglioli 

    Patrimonio – Isaac Tesciuba 

     

    Assessorati fuori giunta:

     

    Politiche educative – progetti e fundraising Ruben Benigno 

    Tributi – Angelo Sed

    Risorse umane – Elvira Di Cave

    Enti (escluso ospedale) – Claudio Moscati

    Giovani – David Tesciuba

    Rapporti internazionali e fundraising – Johanna Arbib

    Sport – Alessandro Gai

    Kasherut – Vicky Mantin

     

    Sono state annunciate anche le seguenti deleghe:

    Cultura Antonella Di Castro

    Bilancio Victor Fadlun 

     

    “Siamo riusciti a realizzare un governo di unione” ha sottolineato Fadlun. “Come presidente chiedo un rispetto reciproco. Siamo stati disponibili a lavorare bene, ognuno ha fatto uno sforzo e ha rinunciato a qualcosa per arrivare a questo risultato”. Gli hanno fatto eco gli altri due candidati presidenti Di Castro e Regard, che hanno auspicato unità e concordanza di intenti. 

     

    Con un dvar Torà di Rav Di Segni e il canto dell’Hatiqwa si è chiusa la seduta, con una programmazione già intensa per i prossimi giorni in cui ci saranno numerose questioni da affrontare.

    CONDIVIDI SU: