Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    La Comunità Ebraica di Roma e l’incontro con la famiglia Uzan

    La visita della famiglia Uzan alla Comunità di Roma ha rappresentato un momento toccante, ma anche una lezione di umanità. Dan Uzan è stato ucciso a 37 anni il 15 febbraio 2015, mentre faceva volontariato all’ingresso della sinagoga di Copenaghen durante lo svolgimento di un Bat-Mitzvà per impedire che un terrorista di origine giordano-palestinese entrasse e commettesse una strage. Oggi le parole dei familiari non evocano odio, ma un inevitabile dolore che deve essere recepito per una maggiore coesione e per promuovere i valori della libertà, della democrazia, l’opposizione al pregiudizio. Questo il messaggio che è emerso dall’incontro tra il padre di Dan, Sergeot, la madre Bodil e la sorella Andrea con i rappresentanti della Comunità Ebraica di Roma, che li hanno accolti in un confronto nei giardini del Tempio a cui ha fatto seguito la visita del Museo, del Tempio Spagnolo e dello stesso Tempio Maggiore.

    CONDIVIDI SU: