Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Esce la prima clip di “Golda”, l’atteso film biografico del regista israeliano Guy Nattiv

    Il regista israeliano premio Oscar Guy Nattiv ha anticipato una prima clip del tanto atteso film biografico su Golda Meir interpretato dall’attrice britannica Helen Mirren nei panni dell’unica donna primo ministro israeliano. La clip è stata rilasciata a soli pochi giorni della prima mondiale del film al festival di Berlino. L’anteprima di “Golda” è stata  pubblicata venerdì sul sito di intrattenimento statunitense Deadline, è ambientata al culmine della guerra dello Yom Kippur del 1973, e mostra un teso scambio telefonico tra Meir e il segretario di Stato americano Henry Kissinger, interpretato da Liev Schreiber.

    Nella scena, Meir rifiuta di cedere alle pressioni di Kissenger, anche se lui la avverte che le forze sovietiche sono pronte ad unirsi alla lotta contro Israele. “Lascia che ti parli dei russi, Henry.  Quando ero bambino in Ucraina, a Natale mio padre chiudeva con assi le finestre di casa nostra per proteggerci dai cosacchi che si ubriacavano e attaccavano gli ebrei” dice Meir nella scena. “Mio padre ci nascondeva in cantina… il viso di mio padre, Henry, non dimenticherò mai quello sguardo.  Tutto quello che voleva fare era proteggere i suoi figli.  Non sono quella ragazzina che si nasconde in cantina”.  Nattiv ha sottolineato che la scena evidenzia sia le migliori qualità di Meir sia le capacità di Mirren nel ritrarle al meglio.

     “ Come chi è cresciuto con Golda come un mito eroico, quasi oltre l’umano, e come l’unica donna primo ministro nella storia del Medio Oriente, voglio che le persone vedano come Helen sia riuscita ad aggiungere la sua anima, saggezza, umorismo e coraggio al personaggio di Golda”, ha detto Nattiv a Deadline. “ Ricordo quando abbiamo girato questa scena, il primo piano di Helen mi ha fatto venire la pelle d’oca, vederla interpretare Golda mi ha emozionato, è riuscita a ricordare così perfettamente la sua infanzia. Helen è diventata Golda a livello spirituale e fisico”, ha aggiunto il regista. Nattiv era stato criticato per aver scelto Mirren, un’attrice non ebrea, per interpretare una delle figure più iconiche della storia israeliana. Eppure sembra che l’attrice sia entrata con anima e corpo nel personaggio.

    La stessa collega attrice britannica Maureen Lipman aveva detto al Jewish Chronicle l’anno scorso che dubitava della scelta di Nattiv in quanto la religione dell’autrice che avrebbe interpretato Golda Meir era parte integrante del personaggio. Helen Mirren, la cui interpretazione di Elisabetta II in “The Queen” le fece guadagnare  un Oscar nel 2008, ha definito le domande sulla  religione “assolutamente legittime” , ammettendo di essersi chiesta più volte se fosse appropriato per lei interpretare un personaggio come Golda Meir. L’anno scorso ha dichiarato al Daily Mail di aver detto a Nattiv che avrebbe dovuto valutare attentamente se fosse la persona giusta per la parte.

     “Golda” sarà proiettato per la prima volta in assoluto nel corso della giornata di lunedì. Sarà l’attrice  statunitense Kristen Stewart a guidare la giuria del festival, mentre il regista di Hollywood Steven Spielberg riceverà un Orso d’oro alla carriera.

     

    Ecco il link alla clip del film:


    https://deadline.com/video/golda-teaser-helen-mirren-golda-meir-liev-schreiber-henry-kissinger-berlin/

    .

    CONDIVIDI SU: