Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Pasta allo ‘scarpariello’: un primo piatto della tradizione partenopea

    Napoli è e resterà per sempre sinonimo di casa. Nonostante i trasferimenti, le lingue imparate, i passaporti acquisiti, Napoli resta nel mio cuore la città dove mi sento a casa.

    È l’unico posto nel mondo dove, camminando per strada, ho sempre l’impressione di incontrare qualcuno che conosco. L’unica città nella quale mi muovo senza bisogno di navigatore, nonostante non ricordi i nomi delle strade.

    L’unico posto dove, camminando per la strada, gli odori mi ricordano l’infanzia e i sapori mi riportano alle mie origini.

    C’è una ricetta, non troppo famosa, di un sugo tipico partenopeo che ha una storia interessate.

    Il condimento in questione si chiama “scarpariello” che significa ‘calzolaio’ in napoletano.

    Si ritiene che questo piatto sia stato appunto creato dagli scarpari, i calzolai, che lavoravano duramente nel centro storico di Napoli.

    Come sempre alla ricetta di base si aggiungono variazioni che sono proprie di ogni famiglia, ma gli ingredienti principali sono i pomodori, il peperoncino e tanto, ma proprio tanto parmigiano.

    Vi lascio qui la mia ricetta, sperando di farvi sentire a Napoli.

     

    Ingredienti

    Olio di oliva a sentimento (quanto basta)

    1 spicchio di aglio

    1 peperoncino fresco

    600 gr di pomodorini pachino

    250 gr di formaggio grattugiato

    Basilico fresco

     

    Preparazione

    Sbucciate l’aglio e tritatelo finemente insieme al peperoncino.

    In una padella mettete olio e fate poi soffriggere a fuoco lento l’aglio e il peperoncino.

    Nel frattempo, lavate e affettate a metà i pomodori. Aggiungeteli quindi all’aglio nella padella e salate il tutto.

    Cuocete a fuoco medio per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto.

    Potete usare qualsiasi tipo di pasta, io preferisco quella corta. Quando l’avrete scolata mettetela direttamente nella padella col sugo e mantecate con il parmigiano.

    In ultimo aggiungete il basilico fresco precedentemente tritato.

    CONDIVIDI SU: