Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Torna il Pitigliani Kolno’a Festival, il cinema israeliano nel cuore della Capitale

    A Roma dal 19 al 22 giugno 2023 torna il Pitigliani Kolno’a Festival – Ebraismo e Israele nel cinema. Giunto ormai alla sua sedicesima edizione, il Pitigliani Kolno’a Festival è un interessante viaggio nella cinematografia israeliana e di argomento ebraico. Il festival si terrà in due diverse location: dal 19 al 21 giugno alla Casa del Cinema e la serata finale ovvero il 22 giugno, al Centro Ebraico Italiano Il Pitigliani. Il festival, prodotto dal Centro Ebraico Italiano Il Pitigliani e diretto da Ariela Piattelli e Lirit Mash, offre al suo pubblico un viaggio all’interno della produzione cinematografica israeliana ed ebraica. Quest’anno il premio alla carriera andrà ad Erez Tadmor, regista eclettico, che ha vinto numerosi riconoscimenti ai festival internazionali.

    Commedie, documentari e film d’autore, produzioni che toccano temi profondi: dalla convivenza alla memoria degli eventi della storia contemporanea d’Israele, alle difficoltà dei giovani emarginati. Quattro film che permettono allo spettatore di conoscere i temi predoni minanti del cinema israeliano. Il festival si aprirà con Matchmaking di Erez Tadmor, un film che tramite la commedia raffigura uno spaccato sul mondo dei giovani ebrei ortodossi di Gerusalemme in cerca del grande amore della loro vita. La seconda serata sarà dedicata alla docu-fiction della regista di Savoy, Zohar Wagner. La docu-fiction narra la storia di Kochava Levy, giovane donna di origine yemenita che fece da intermediaria tra i terroristi e l’IDF mentre era tenuta in ostaggio a Tel Aviv durante la notte dell’attacco terroristico all’Hotel Savoy del 1975. Una donna forte e temeraria che si trasformò in un’eroina senza paura. Un film unico che incrocia la fiction ai filmati d’archivio inediti.

     

    Il festival si concluderà poi al Centro Ebraico Italiano Il Pitigliani con la proiezione di Paris Boutique di Marco Carmel. Una pellicola esilarante sull’amicizia singolare di due donne molto diverse. Il PKF2023 è realizzato con il patrocinio e il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma, con il contributo della Fondazione Museo della Shoah ed in collaborazione Casa del Cinema, MEIS – Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah e l’Ambasciata di Israele in Italia.

    CONDIVIDI SU: