Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Foodtech: arrivano le uova 100% vegetali ideate da una startup israeliana

    Fritte o in camicia, arrivano in tavola le prime uova al mondo interamente vegetali. A crearle la startup israeliana Yo! Egg, che questa settimana le presenterà alla fiera National Restaurant Association di Chicago, con lo scopo di debuttare nei ristoranti statunitensi entro la fine dell’anno. Lo riporta il Times of Israel.

    Le uova vegetali sono del tutto simili nell’aspetto a quelle normali, ma non vi è traccia di proteine animali. Sono presenti tuorlo e albume, prodotti grazie ad un mix di proteine vegetali, acqua, olio di semi di girasole, soia, farina e alcuni ingredienti più semplici. Tutti 100% vegani e privi di colesterolo.

    La startup, specializzata in foodtech, è stata fondata nel 2019 e ha sede a Pardes Hanna, città nel nord d’Israele. A differenza di altre aziende come Vegg, Just Egg, Crakd e Zero Egg, che offrono prodotti alternativi essenzialmente liquidi a base vegetale, Yo! Egg si è concentrato sulla produzione di uova intere per coloro che preferiscono il sapore e la consistenza delle uova cotte. La startup ha in progetto lo sviluppo anche delle uova sode vegetali.

    “Il nostro team possiede un mix straordinario di esperienza nell’innovazione dei prodotti e talento ingegneristico, che riteniamo aiuterà la nostra azienda a rivoluzionare il modo in cui si producono e si consumano le uova” ha affermato il Ceo dell’azienda Eran Groner, fondatore insieme a Yosefa Ben Cohen e Nisim Ben Cohen. 

    L’obiettivo della startup è quello di diventare “il più grande e sostenibile produttore di uova al mondo senza l’utilizzo delle galline” ha spiegato Groner. Le uova vegetali fanno già parte dei menù di alcune catene di ristorazione in Israele.

    CONDIVIDI SU: