Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    100 tonnellate di aiuti umanitari da Israele all’Ucraina

    Israele ha programmato l’invio di 100 tonnellate di aiuti umanitari destinati all’Ucraina, secondo quanto annunciato dal Primo ministro Naftali Bennett e dal ministro degli Esteri Yair Lapid.  Sono stati predisposti tre voli della compagnia aerea israeliana EL AL, di cui due sono già partiti nella notte di lunedì, e oggi decollerà il terzo dall’aeroporto Ben Gurion, che consegnerà l’ultima parte del materiale. 

    Gli aiuti umanitari comprendono sistemi di purificazione dell’acqua, 3.000 tende, 15.000 coperte, 3.000 sacchi a pelo, 2.700 vestiti. Circa 17 tonnellate saranno costituite da apparecchiature mediche e farmaci. 

    La missione è gestita da Mashav, l’Agenzia israeliana per la cooperazione internazionale allo sviluppo. Einat Shlein, rappresentante del Mashav, ha definito l’aiuto “un gesto di amicizia per il popolo ucraino” e ha aggiunto: “Questa operazione, l’invio di 100 tonnellate di aiuti in un giorno, non ha precedenti e siamo orgogliosi di averlo fatto. Spero che gli aiuti miglioreranno la situazione per le persone che li riceveranno all’interno dell’Ucraina o ai valichi di frontiera”.

    Il ministro della Sanità Nitzan Horowitz ha affermato che “Israele è vicino al popolo ucraino in questo momento così difficile. Questo è il nostro obbligo morale”.

    Gli aiuti umanitari arriveranno a Varsavia, in Polonia, e da lì saranno trasferiti in Ucraina.

    CONDIVIDI SU: