Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    ‘’Darò il massimo’’ promette Noa Kirel prima di salire sul palco dell’Eurovision Song Contest

    La pop star israeliana Noa Kirel si prepara a salire sul palco dell’Eurovision Song Contest a Liverpool, e promette al notiziario israeliano Ynetnews che lo farà per vincere. La cantante ha sottolineato quanto importante sia per lei sentire il calore e il supporto dei suoi connazionali che vivono in Israele e in tutto il mondo. “Non c’è niente di più emozionante per me di rappresentare lo Stato d’ Israele in questa manifestazione. Darò il massimo!” ha detto Noa Kirel a Ynetnews. La cantante apparirà nella prima semifinale dell’Eurovision martedì sera, e sarà la nona ad esibirsi assieme agli altri 15 artisti in gara.  Kirel e la sua canzone, “Unicorn”, voleranno verso la finale sabato sera.

     

    La pop star ha inoltre riferito ai media israeliani di aver passato le ultime settimane “solo a provare” e che,  nonostante lo stress, è stato più divertente di quanto si aspettasse. Ha ribadito inoltre, di aver sentito il sostegno degli israeliani a casa, qualcosa di cui si sente enormemente grata. 

     

    La settimana dell’Eurovision si è aperta ufficialmente domenica con il cosiddetto “turquoise carpet event”, il benvenuto ufficiale alle delegazioni partecipanti alla competizione; l’intera delegazione israeliana ha camminato sul tappeto al fianco della cantante. 

    Kiriel si è detta molto emozionata per il suo debutto all’Eurovision, ma soprattutto ha condiviso di essere consapevole di avere pochi minuti sul palco per rappresentare il suo paese nel miglior modo possibile. “Credo che mi sentirò a mio agio perché il palco è la mia casa, spero però  che la mia esibizione porti gioia e piacere a tutti. Sono consapevole che questa settimana sarà difficile e stressante, ma nel complesso, ci stiamo divertendo molto”, ha detto a Ynet domenica. La cantante israeliana  ha recentemente firmato un contratto con l’etichetta americana Atlantic Records ed è rappresentata da WME.

    CONDIVIDI SU: