Skip to main content

SPECIALE PESACH 5784

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    A Tel Aviv il più grande festival del cibo vegano del mondo

    Il veganismo è diventato molto più di una semplice moda sia in Israele che nel resto del mondo. Tuttavia, lo Stato ebraico è considerato ormai leader nella nutrizione vegana con un’ampia scelta di ristoranti e numerose proposte nel settore della tecnologia alimentare. Non a caso, infatti, questa settimana si terrà un evento molto particolare nel cuore di Tel Aviv: il più grande festival vegano del mondo, il Vegan Fest. “L’anno scorso il festival si è svolto al Sarona di Tel Aviv –  ha detto Meir Aldani, Vice Presidente del Business Development Vegan Friendly al notiziario israeliano Ynet – “Ci siamo resi conto però che la location era troppo piccola visto che c’erano davvero tante persone interessate al veganismo e al festival. Quest’anno quindi si terrà allo Yarkon Park di Tel Aviv”.

    La comunità vegana israeliana sta crescendo esponenzialmente e gli organizzatori del festival si aspettano la partecipazione di più di 100.000 persone, inclusi vegani, vegetariani e flexitariani.

    Il festival, che ha raggiunto la quarta edizione, presenterà oltre 100 stand di cibo, conferenze, attività per bambini, laboratori di cucina e spettacoli dal vivo, e ospiterà anche un evento di speed-dating per i vegani in cerca dell’amore. “L’idea di Veganfest è quella di creare un mondo vegano aperto a tutti”, ha detto Shiri Savrano manager del gruppo Facebook “Tasty Vegan”. “Quest’anno abbiamo deciso di concentrarci non solo sul rapporto tra le persone e il loro cibo, ma anche sulle relazioni tra persona e persona. Il festival presenterà una scelta variegata di ristoranti vegani ma anche tante sorprese e intrattenimento”.

    CONDIVIDI SU: