Skip to main content

SPECIALE PESACH 5784

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Ciclismo: Israele, Bahrain ed Emirati Arabi insieme nella ‘’Race for Peace’’

    “La gara mostrerà come il ciclismo e lo sport in generale siano una forza positiva per unire i popoli e le nazioni, creare ponti e avere un mondo più pacifico”. Queste le parole del filantropo israelo-canadese Sylvan Adams, patron del team Professional Israel-premier Tech, promotore di un significativo evento sportivo: una gara ciclistica professionistica per celebrare la pace e gli Accordi di Abramo. Lo riporta il JNS.

    La competizione si svolgerà dal 18 al 22 ottobre 2024 (3 giorni di corsa e 2 di viaggio) in tre tappe – Israele, Bahrain ed Emirati Arabi Uniti – con un formato innovativo: si partirà da Tel Aviv con una gara ad eliminazione, poi si passerà al Criterium di Manama, in Bahrain, e terminerà con una cronoscalata in cima allo Jebel Hafeet negli Emirati.

    La prima edizione dell’evento si terrà poco prima della cerimonia di consegna dei premi UCI – Union Cycliste Internationale – di fine stagione e dovrebbe riunire tutti i più grandi nomi del ciclismo. Le squadre saranno 20, formate da 5 ciclisti l’una.

    Questo appuntamento agonistico vedrà gareggiare, tra le altre, le squadre Israel-Premier Tech, Baherien Victorius e UAE Team Emirates, e probabilmente, nel 2025 sarà coinvolta anche l’Arabia Saudita che sarebbe in trattativa con la Jumbo-Visma.

    Sylvan Adams è noto per le numerose iniziative promosse soprattutto in ambito sportivo e nel mondo dell’intrattenimento per rafforzare l’immagine dello Stato ebraico: ad esempio, ha portato Lionel Messi e la nazionale di calcio argentina per un’amichevole a Tel Aviv, Madonna all’Eurosong Contest e ha organizzato la finale della Supercoppa di Francia sempre nella città israeliana. È stato anche l’artefice della partenza del Giro d’Italia 2018 da Gerusalemme.

    CONDIVIDI SU: