Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Dimessa dall’ospedale Yaffa Adar. A 85 anni era tra gli ostaggi di Hamas

    Il Wolfson Medical Center di Holon ha pubblicato nel
    corso della giornata di ieri foto e video di Yaffa Adar, 85 anni, recentemente
    dimessa dall’ospedale. La donna, nelle foto, cammina lungo il corridoio
    dell’ospedale e appare felice e straordinariamente forte.

    Adar saluta, manda baci e abbraccia il personale
    medico mentre lascia l’ospedale per tornare dalla sua famiglia.

    Adar è una donna forte che è riuscita a resistere
    alla prigionia di Hamas. Ad aspettarla a casa tre figli, otto nipoti e sette
    pronipoti. Subito dopo il rapimento del 7 ottobre nelle immagini che hanno
    fatto il giro del web la donna appariva come una vera icona di dignità.
    Figurava con un’espressione tranquilla mentre l’auto dei terroristi la stava
    portando nell’inferno di Gaza, poco dopo che i miliziani di Hamas avevano
    perpetrato un vero e proprio massacro nel suo Kibbutz a Nir Oz.

    Tuttavia, nonostante la gioia per il rilascio,
    si  presume che Tamir Adar, uno dei suoi
    nipoti, sia tenuto ancora in ostaggio a Gaza. Probabilmente Tamir Adar è stato
    rapito mentre tentava di proteggere il Kibbutz di Nir Oz.

    CONDIVIDI SU: