Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Il velocista israeliano Blessing Afrifah si è arruolato nell’esercito. Ecco la sua storia

    Blessing Afrifah, il 18enne velocista israeliano che ha vinto la medaglia d’oro nei 200 metri ai Mondiali Under 20 ed è arrivato settimo agli Europei di Monaco, si è arruolato nell’esercito israeliano martedì mattina.

    “Sono molto entusiasta e felice di unirmi all’IDF, voglio offrire il mio contribuito” ha detto Afrifah. “Vado a servire con persone che mi hanno incoraggiato durante la mia carriera sportiva e voglio contribuire tanto quanto loro. Spero che il servizio costituisca un periodo interessante e mi permetta di cimentarmi nelle sfide che di solito non affronto nello sport” ha aggiunto.

    Afrifah è nato nel 2003 da genitori immigrati dal Ghana, di nome Prince e Cynthia. Ha una sorella minore, Mercy, che è anche un’atleta. Durante la sua infanzia aspirava a giocare a calcio a livello professionistico, ma a causa dei problemi finanziari della famiglia ha dovuto rinunciare a quel sogno. Nessuno si sarebbe mai aspettato che diventasse uno dei migliori velocisti d’Europa.

    Anni fa dichiarò: “Sono israeliano, sono nato qui, i miei amici sono qui e non conosco nessun’altra opzione. Non sono diverso dai miei amici residenti in Israele. Voglio rappresentare Israele e vincere medaglie”.

    Afrifah ha ricevuto la piena cittadinanza nel 2020, con l’aiuto dell’avvocato Tomer Varsha e dell’allora ministro degli Interni Aryeh Deri. “Non riesco a descrivere quanto fossi eccitato, non riuscivo nemmeno a mangiare per le mie sensazioni” ha commentato dopo aver ricevuto la cittadinanza. “Ho ancora più fiducia e motivazione per ottenere risultati per Israele”.

    Ha iniziato a competere alle rassegne internazionali da adolescente; nella sua prima gara nei 100 metri ai Campionati Europei Junior 2021 è entrato in finale, dove si è classificato al quarto posto. Afrifah è l’atleta più veloce in Israele da quando aveva 16 anni. È il più giovane velocista decorato nella storia del Paese e detiene i record nazionali nei 100 e i 200 metri. Ad oggi ha il potenziale per diventare tra i primi 10 migliori velocisti del mondo.

    CONDIVIDI SU: