Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Rai2: "Tg2 Dossier", ‘Il virus dell’odio’. Inchiesta sull’antisemitismo in onda sabato sera

    Un viaggio nell’universo dell’odio antisemita che rialza la testa. L’allarme senza precedenti che proviene dagli Stati Uniti, fino ad oggi considerata un’oasi felice per gli ebrei, e dall’Europa a suo tempo epicentro dell’uragano nazista. Nel Tg2 Dossier ‘Il virus dell’odio’ di Giovan Battista Brunori, in onda su Rai2 sabato 23 gennaio alle 23.30, le immagini delle piu’ recenti aggressioni antisemite, le nuove paure legate al Coronavirus e alla crisi economica che alimentano i crimini dell’odio, la storia dello sterminio nazista di sei milioni di esseri umani innocenti oltre 80 anni dopo la Shoah. Secondo il direttore de la Repubblica, Maurizio Molinari, si diffondono nuove forme di odio antiebraico: una di estrema destra, che vive una stagione di rinascita legata alle identita’ etnico nazionali, una di estrema sinistra e una legata alla pandemia, che identifica negli ebrei i portatori del virus, come avvenne all’epoca della peste nel ‘300 in Italia. Preoccupano anche le microaggressioni – denuncia Molinari – che restano impunite in assenza di leggi adeguate. A proposito del 27 gennaio, ‘Giorno della Memoria’ – in ricordo dell’apertura dei cancelli di Auschwitz – la Presidente degli ebrei italiani Noemi Di Segni parla di “sfida di verita’” che necessita di un approfondimento sulla Shoah “soprattutto per chi e’ impegnato in un percorso scolastico con i giovani perche” si affronti il tema del fascismo di ieri ma anche del problema dei nostalgici di oggi” e fa appello alla responsabilita’ delle istituzioni. Una sfida che vede in prima linea Yad Vashem a Gerusalemme che “non e’ solo un museo” – avverte l’ambasciatore israeliano in Italia Dror Eydar – “ma e’ una istituzione viva e dinamica, un centro mondiale per la documentazione, la ricerca e l’insegnamento della Shoah“. Nel Dossier la storia dell’antisemitismo di ieri e di oggi, il racconto dei superstiti della deportazione degli ebrei, l’eroismo dei Carabinieri che vennero disarmati e deportati perche’ non si piegarono alla furia nazifascista, ma anche l’incredibile storia di Pacifico Di Consiglio, l’eroe degli ebrei romani, il boxeur che eliminava i nazisti a mani nude. 

    CONDIVIDI SU: