Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    A Liliana Segre il “Sapienza Human Rights Award”. La Senatrice: “La nostra Costituzione contro l’odio”

    Assegnato alla Senatrice a vita
    Liliana Segre il “Sapienza Human Rights Award 2022”. La cerimonia di
    conferimento del prestigioso riconoscimento si è svolta questa mattina presso
    l’Università ‘La Sapienza’ di Roma, subito dopo la presentazione del Master in
    tutela internazionale dei diritti umani ‘Maria Rita Saulle’, del Corso di alta
    formazione sul ruolo delle donne nei processi di pace e nella mediazione dei
    conflitti per la tutela dei diritti umani e del Corso di formazione su
    rifugiati e migranti.

    Il Premio è stato assegnato alla Senatrice
    Segre “per essere sopravvissuta non soltanto al ‘Male Assoluto’, ma anche
    all’indifferenza e al silenzio del conformismo dominante, dimostrando una
    straordinaria capacità di resilienza che emoziona l’umanità intera e offre una
    speranza di libertà a ogni persona che soffre; per la forza d’animo esemplare e
    l’impegno quotidiano che le hanno consentito di assumere un ruolo sociale
    attivo e di diventare sia una testimone vivente dei crimini commessi dal regime
    nazista sia un punto di riferimento insostituibile nella lotta contro
    l’antisemitismo e ogni forma di xenofobia; per la capacità trasformativa
    dimostrata attraverso l’istituzione e la direzione della Commissione
    straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo,
    antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza che rappresenta un esempio
    di attuazione concreta dei valori fondanti della nostra carta costituzionale e
    del diritto internazionale dei diritti umani”. 

    “A me non resta che far ricorso,
    per debellare il virus dell’odio e della discriminazione, – ha affermato Segre
    – alla Carta che ci orienta: il rispetto per la Costituzione, la legge
    fondamentale che ci ha permesso di entrare nell’età dei diritti”.

    Dal 2013, il Master in tutela
    internazionale dei diritti umani ‘Maria Rita Saulle’ ha istituito i “Sapienza
    Human Rights Awards” con l’obiettivo di premiare una o più personalità che nel
    corso della loro carriera si sono particolarmente distinte per l’impegno ed il
    contributo a sostegno della promozione e della tutela dei diritti umani.

    CONDIVIDI SU: