Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approva la risoluzione israeliana per combattere il negazionismo

    Approvata la
    risoluzione proposta da Israele per combattere il negazionismo della Shoah. La
    risoluzione fornirà una classificazione specifica per la negazione della Shoah,
    utilizzando la definizione di lavoro messa insieme dall’International Holocaust
    Remembrance Alliance. Fornirà raccomandazioni su come i paesi firmatari
    potranno affrontare il fenomeno e richiederà ai social network di rimuovere i
    post che rientrano nella definizione IHRA.

     Durante gli
    interventi che hanno avuto luogo al plenum prima del voto, l’ambasciatore israeliano
    Gilad Erdan ha detto che “oltre a definire la distorsione e la negazione della
    Shoah, questa risoluzione è un impegno a garantire che questo fenomeno non
    venga più tollerato”

     “Come
    ambasciatore di Israele, questa risoluzione è la mia iniziativa più importante,
    ma non solo perché rappresento uno stato ebraico, non solo perché sono ebreo,
    ma anche perché sono il nipote dei sopravvissuti alla Shoah”, ha concluso
    Erdan.

     Tra il
    pubblico erano presenti sopravvissuti alla Shoah ma anche il CEO di Pfizer Albert
    Bourla, figlio a sua volta, di sopravvissuti.

     

    CONDIVIDI SU: