Skip to main content

Ultimo numero Maggio-Giugno 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Olanda: ebrei deportati campi di sterminio, ferrovie risarciranno

    Le ferrovie
    statali olandesi hanno annunciato che risarciranno i sopravvissuti e i
    familiari dei 102 mila ebrei che durante la Seconda Guerra Mondiale furono deportati
    su rotaie fino ai campi di sterminio in tutta 
    Europa. All’epoca, le Nederlandse Spoorwegen (Ns) guadagnarono una cifra
    pari agli attuali 2,2 milioni di sterline per il servizio.  A sollevare il caso, e a minacciare una
    causa, e’ stato l’82enne Salo Muller, i cui genitori furono catturati dalle Ss,
    trasferiti via treno da Amsterdam al campo di transito olandese Westerbork
    prima di finire ad Auschwitz ed essere uccisi nelle camere a gas. Una
    commissione e’ stata istituita per decidere l’entita’ del risarcimento da
    pagare caso per caso. Nel 2014 le ferrovie francesi acconsentirono di pagare 40
    milioni di sterline per il suo ruolo nel trasferimento nei campi di
    concentramento nazisti di circa 76 mila ebrei, di cui sopravvissero solo in 3
    mila. 

    CONDIVIDI SU: