Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Giordana Zarfati eletta Presidente d’istituto della scuola. I genitori in prima linea per le nuove generazioni

    La scuola gioco un ruolo fondamentale nella vita delle nuove generazioni. E i genitori hanno la responsabilità di essere coinvolti e sostenere i ragazzi e la scuola, creare un ponte con il mondo esterno e ideare progetti affinché si sviluppi l’inclusione e il rispetto di tutti. Perché la scuola è un diritto, ma anche una palestra per il mondo degli adulti. In questa ottica Giordana Zarfati collabora con la scuola ebraica e proprio con questo spirito è stata recentemente eletta Presidente del consiglio d’istituto della scuola ebraica. Shalom l’ha intervistata sul tema.

     

    In cosa consiste il ruolo del Presidente del Consiglio d’Istituto?

    Il Consiglio d’Istituto è un organo che contribuisce a costruire una migliore formazione degli studenti e delibera un programma annuale. Si tratta di un regolamento interno dell’istituto che punta all’organizzazione e alla programmazione della vita e dell’attività della scuola in base anche ai fondi disponibili. Il presidente d’istituto è la persona che ha raggiunto più voti durante le elezioni e poi è stato confermato in sede. Il ruolo del presidente consiste nell’occuparsi di curare lo svolgimento delle sedute del consiglio e convocare le riunioni a richiesta del dirigente scolastico o della giunta per vari ed eventuali motivi.

     

    Il tuo impegno nei confronti della scuola e nei ragazzi è stato davvero importante nel periodo del Covid-19: di cosa ti occupavi?

    Durante il periodo legato alla pandemia da Covid ho dato la mia disponibilità per aiutare a sanificare la scuola e i ragazzi durante l’ingresso a scuola.  Misurare la temperatura, igienizzare le mani ma anche risolvere i problemi legati tra i genitori e l’istituto, spesso legati all’impossibilità di avere un contatto diretto con la struttura scolastica. Mi occupavo della gestione legata all’entrata e all’uscita, aiutando anche il personale scolastico in un momento estremamente critico per tutti.

     

    Quali sono i tuoi progetti per questo ruolo?

    I miei progetti per questo ruolo sono molteplici, uno tra questi è sicuramente quello di affiancare la scuola con una squadra di genitori disposti a collaborare per migliorare l’organizzazione interna dell’istituto. Ma anche ideare progetti scolastici ed extra scolastici che possano essere adatti ai nostri ragazzi, al fine di poterli aiutare e sostenere per poter crescere e maturare nel rispetto reciproco e sopratutto confronti del mondo che li circonda. Sono molto grata alla Morà Milena Pavoncello per questa opportunità, specialmente perché ci permette di collaborare assieme a lei e alla sua esperienza per il bene dei ragazzi. In questi anni è sempre stata a disposizione di genitori e docenti per il proseguimento e il raggiungimento di molti obiettivi prestigiosi della nostra scuola.

    CONDIVIDI SU: