Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Post del candidato Pd La Regina mette in dubbio l’esistenza d’Israele. Dureghello: “Abbiamo un grande problema”

    Scoppia la bufera attorno alla candidatura come capolista in Basilicata di Raffaele La Regina. Infatti, il 29enne segretario regionale del Pd lucano, non ha nascosto le sue posizioni nei confronti dello Stato d’Israele. In un post di Facebook risalente al 10 dicembre 2020 e su cui è tornato Il Giornale oggi, La Regina con un post ironico dai toni antisemiti metteva in dubbio l’esistenza stessa dello Stato Ebraico. “In cosa credete di più: legittimità dello Stato di Israele, alieni o al mollicato di Mauairedd? E perché proprio al mollicato?” si legge nel suo post. 


    “Candidare i giovani in Parlamento è una scelta di valore, soprattutto se i candidati portano valore e idee innovative. Se bisogna leggere tesi di odio che negano il diritto d’Israele ad esistere allora abbiamo un grande problema”. Così la presidente della Comunità Ebraica di Roma, Ruth Dureghello, commenta su Twitter l’articolo.


    “Il Giornale di oggi mi accusa di negare l’esistenza dello Stato di Israele, richiamando un meme che distrattamente e superficialmente ho rilanciato in un gruppo privato. Si trattava insomma di satira, non di una posizione politica. Un gesto comunque sbagliato, per cui chiedo scusa. Ma voglio essere chiaro, non ho mai messo in dubbio la legittimità dello Stato di Israele, né in passato né mai, né il suo diritto a esistere”. Così in una nota Raffaele La Regina, che però in passato ha pubblicato diversi tweet in chiave anti-israeliana. Nel dicembre 2017 scriveva: “@realDonaldTrump è il peggio che potesse capitare al mondo, adesso. Gerusalemme è luogo sacro per 3 principali religioni monoteiste, occupata in maniera illegale e violenta da durante la guerra dei 6 giorni. Solidarietà al popolo Palestinese, No Pasaran!”, seguito della bandiera della Palestina. E ancora il 13 aprile del 2017, contro l’ipotesi del gasdotto tra Basilicata e Israele: “gasdotto tra Basilicata e Israele e a che scopo? Tramite quale processo democratico?”


    Tweet commentati dal Partito Democratico stesso che mette in chiaro la loro posizione riguardo Israele. “La posizione del PD su Israele è nota. I due tweet e il meme di Raffaele La Regina, risalenti a quando non era candidato del PD e non rappresentava il PD, non rispecchiano in alcun modo il lavoro e le prese di posizione del Partito Democratico di questi anni, schierato a difesa del diritto a esistere dello Stato di Israele, della sua sicurezza e del percorso di pace”.


    CONDIVIDI SU: