Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Roma. Prolungata la Mostra sulle Leggi Razziali al Museo Ebraico

    Avrebbe dovuto chiudere lo scorso 3 febbraio la mostra “Italiani
    di razza ebraica: le leggi antisemite del 1938 e gli ebrei di Roma”, allestita
    presso il Museo ebraico di Roma: si tratta di una esposizione documentaristica
    e fotografica che racconta il terribile impatto, umano, emotivo ed economico
    che le leggi razziali fasciste ebbero sulla popolazione ebraica italiana.

    Ma il grande successo di pubblico, soprattutto tantissimi
    giovani e scolaresche, ha richiesto che la mostra – curata da Yael Calò e Lia
    Toaff – venisse prolungata fino a metà di marzo.

    Nelle sale del Museo i visitatori scoprono l’enorme
    ingiustizia che gli ebrei italiani dovettero subire, soprattutto scoprono nelle
    biografie, nei documenti, nelle pagelle dell’epoca, come i bamibi ebrei furono
    cacciati dalle scuole, umiliati e perseguitati. La scelta espositiva e’ infatti
    soprattutto didattica e ha lo scopo di far conoscere i diritti e le liberta’
    acquisite dagli ebrei italiani nel Regno d’Italia, diritti e liberta’ che avrebbero
    perso nel 1938. 

    CONDIVIDI SU: