Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    In arrivo la docuserie ‘Munich 72’, realizzata dalla società di produzione di Will Smith

    La nuova docuserie “Munich 72” sarà prodotta da Global Screen, società tedesca di proprietà dell’attore e produttore Will Smith e dall’israeliana Tadmor Entertainment. Lo riporta il Times of Israel.

    Attraverso filmati d’archivio ed interviste a figure chiave, le tre parti del documentario ripercorreranno la storia del massacro degli atleti israeliani alle Olimpiadi del 1972.

    All’alba del 5 settembre 1972, durante le Olimpiadi estive a Monaco di Baviera, otto membri dell’organizzazione palestinese “Settembre nero”, fecero irruzione negli alloggi del villaggio olimpico, uccisero subito due atleti israeliani e ne presero in ostaggio altri nove. Il tentativo delle forze di sicurezza tedesche di salvare gli ostaggi fallì e portò alla morte di tutti gli atleti sequestrati, di cinque fedayin e di un poliziotto tedesco. 

    Faranno parte del cast gli attori israeliani Anat Waxman, che interpreterà l’allora Primo ministro Golda Meir, Nati Ravit avrà il ruolo del ministro della Difesa Moshe Dayan e Ori Pfeffer sarà il capo del Mossad Uri Zamir.

    Avrà una parte anche il judoka Sagi Muki, che interpreterà l’atleta israeliano specializzato nel sollevamento pesi Yossef Romano, torturato e ucciso dai terroristi.

    La docuserie, le cui riprese sono attualmente in corso in Germania e in Israele, è diretta da Roman Shumunov, che ha lavorato per i film pluripremiati “Back to Chernobyl” e “Babylon Dreamers”.

    L’uscita di “Munich 72” è prevista in Israele per settembre 2022, prima della distribuzione globale.   

    CONDIVIDI SU: