Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Polonia: tre arresti dopo la manifestazione antisemita

    Tre
    sono gli arresti effettuati a seguito della manifestazione antisemita avvenuta
    giovedì scorso, in Polonia, durante il giorno dell’indipendenza. A confermarlo,
    è il ministro dell’Interno polacco Mariusz Kaminski, che ha twittato: ”Non c’è
    consenso all’antisemitismo e all’odio basato su nazionalità, religione o etnia.
    Di fronte agli organizzatori del vergognoso evento di Kalisz, lo Stato deve
    mostrare la sua spietatezza e determinazione”

    Un
    odio ed un disprezzo senza precedenti, l’ha definito la Comunità ebraica
    locale, secondo la quale i governi statali e locali hanno “rinunciato al
    ruolo di principale organizzatore del Giorno dell’Indipendenza, lasciando così
    spazio all’estrema destra di utilizzare le assemblee pubbliche per predicare
    antisemitismo, xenofobia ed omofobia”.

    L’Unione
    delle comunità ebraiche polacche ha rivendicato l’appartenenza al proprio
    paese, dicendo:” Siamo entrambi ebrei e polacchi. Ci chiediamo, tuttavia,
    perché il nostro diritto a considerare la Polonia come la nostra casa viene
    messo in discussione sempre più spesso e sempre più apertamente?”.

     

     

    CONDIVIDI SU: